http://1.bp.blogspot.com/-2iIvym_k31Q/VJ9d7yYkX1I/AAAAAAAAAHc/W1XUpJXak5U/s1600/logo.png 

 

 

Narcisisti perversi - Manipolatori - Vampiri psico-affettivi

Tagliare i legami energetici e spezzare i cavi psichici

Coloro i quali hanno subito abusi da narcisismo hanno lentamente perso se stessi.
Hanno dato pezzi di se stessi a poco a poco fino a non avere più nulla da dare.
Il recupero da abuso narcisistico deve avvenire a livello spirituale, rompendo i legami psichici.
Spezzare i legami psichici significa riprendersi il potere e l'energia che sono stati sottratti, significa liberarsi dal nostro aggressore.
L'abuso narcisistico può essere il catalizzatore per la trasformazione interiore, questo perché ci porta al luogo della nostra più profonda ferita.
L'unico modo per superare il trauma è attraversare il dolore, piuttosto che cercare di sfuggirlo.
Si tratta di un percorso di ritorno al sé e anche se il viaggio è doloroso, a volte, è anche il viaggio più gratificante che si potrà mai fare perchè è proprio nel buio che impariamo ad essere una luce radiosa.
Questa volta siamo chiamati a scendere in profondità dentro di noi per poi uscire nel mondo con maggiore autenticità, camminare nella verità più grande, con la grazia e la consapevolezza di sé.
E' necessario sviluppare un processo di trasformazione che richiede fiducia in un potere più grande. Possiamo renderci conto che la maggior parte delle nostre paure sono semplicemente aspetti dell'ego ferito e non hanno alcun fondamento nella realtà.
In una relazione i campi di energia dei partners (aura) si fondono ma quando questi si separano, sono ancora collegati dai rispettivi campi energetici.



I legami energetici sono dei veri e propri cordoni composti di energia a livello eterico o più sottile ancora, che mettono in collegamento una persona con un oggetto, con un’altra persona, con un luogo, un animale, o una forma pensiero.
I meccanismi che avvengono a livello di pensiero, di emozione si registrano sul corpo energetico e creano dipendenze, legami di varia natura e ordine, che danno origine a  complessi,  nevrosi,  paure  e meccanismi psicologici particolari che si reiterano nel tempo come modelli comportamentali appresi.  Queste forme creano perdite di energia, e se non si provvede a sciogliere questi meccanismi tagliando  letteralmente i cordoni energetici perdiamo la nostra energia originale, quella con cui siamo nati, perdendo  con le paure e con questi meccanismi, anche la gioia, la spontaneità, il nostro originale essere.
La natura di questo collegamento può essere rispettosa o prevaricante, in vari modi.
Se lo scopo è manipolatorio, con il pensiero verranno create una o più corde energetiche eteriche, che cercheranno di penetrare il sistema eterico dell’altra persona e le emozioni che vivrà saranno originate da paura,insicurezza,rancore, panico, preoccupazione, possessività, gelosia, paura dell’abbandono, paura del tradimento, paura di essere feriti.
La tipologia più importante di legami è quella che passa per i chakra, da quelli di una persona a quelli dell’altra.
Per chi sta cercando di stare lontano da un partner violento può essere di enorme aiuto il rituale chiamato "Taglio del cavo".
Questo rituale aiuta a lasciare il vecchio, per creare il "vuoto" e ricevere il nuovo.
Il suo scopo è quello di tagliare i cordoni energetici negativi a favore di una guarigione spirituale e di attirare relazioni più sane e gratificanti.



Innanzitutto, se ci troviamo di fronte a situazioni del passato che non riusciamo a lasciar andare, uno scioglimento dei legami vero e proprio non può avvenire se non in presenza del perdono, accettando la situazione che non significa quindi essere d’accordo con l’altro o con ciò che è successo, ma semplicemente prenderne atto e sentirsi liberi di sganciarsi tagliando i cordoni energetici insani.

I ganci che più frequentemente si instaurano sono nel:




http://totallymeditation.com/wp-content/uploads/2011/05/chakra-7.jpg


7°chakra della corona:
è situato alla sommità della testa.
è bloccato quando ci si sente profondamente soli e privi di protezione divina.
in caso di legami spirituali distorti.






http://totallymeditation.com/wp-content/uploads/2011/04/chakra-4.jpg




4°chakra del cuore:
é situato all’altezza del cuore e guida le relazioni
in caso di innamoramento,dipendenza affettiva,depressione.






http://totallymeditation.com/wp-content/uploads/2011/04/chakra-3.jpg



3°chakra del plesso solare:
è situato nella parte superiore dell’addome, al centro del torace.
Da qui viene succhiato un pò del nostro potere personale, e ciò avviene attraverso un racconto, una lamentela, la condivisione di informazioni di sofferenza, dolore e simili.







Rituale di San Michele Arcangelo per spezzare i legami nocivi

San Michele Arcangelo attraverso la sua spada di verità e di luce, taglia i lacci energetici negativi che legano le due persone e che non permettono all’amore e alla luce di fluire.
E' uno degli arcangeli più maestoso e potenti che ci siano, la sua aura ha un colore che va dal blu cobalto al rosso porpora fino all’oro.
Chakra associati: Chakra della radice,del plesso solare e della gola.

1. Trovare un posto dove poter essere in quiete e indisturbati. Accendere una candela bianca se possibile e concentrarsi sulla respirazione.
2.Visualizzare l'Arcangelo Michele nella sua energia di colore celeste con la spada di fuoco e recitare: "Tutti i miei legami con persone, posti ed situazioni (eventi) del mio passato, del mio presente e del mio futuro."
3. Chiedere alla persona o alle persone dalle quali si vogliono tagliare le corde di sedersi di fronte a voi.
4. Visualizzare dei cavi elettrici. Possono essere legati all’altezza di diversi chakra (solitamente nel 7-4-3 come mostrato in foto).
5. Visualizzare la spada dell'Arcangelo Michele e chiedere di tagliare le corde con la sua Spada di Luce e di dissolverle alla radice ed immaginarli prendere a fuoco e recitare: "Arcangelo Michele, ti prego di tagliare con la tua spada della Verità e della Luce tutti i lacci energetici che mi rimangono addosso e che non consistono in Luce e Amore:adesso, qui, in questo istante"Successivamente immaginare una luce risanatrice nei punti in cui vengono tagliati i cavi.
6. Mentalmente dire alla persone o alle persone che ora si desidera lasciarli andare così che possono a loro volta essere liberi. Rimanere per alcuni minuti in raccoglimento adeguando i pensieri all'idea che ora si è due esseri indipendenti che devono, ciascuno, avere le proprie esperienze di vita.
7. Ringraziare la persona o le persone per la collaborazione e osservarli mentre vanno via e attraversano il cancello dorato verso il loro massimo bene.
8. Ringraziare l’Arcangelo Michele e poi aprire gli occhi.
9. Ripetere in seguito per altri 2 giorni (in tutto per 3 giorni di fila)

_______________________________________________________

Rituale n.2 per tagliare i lacci energetici

Visualizzate la persona in oggetto (anche se fosse defunta) in piedi davanti a voi, immaginate ora che il vostro plesso solare (come nella figura sopra) sia collegato al suo con una linea di luce o un cordone scuro. 
Immaginate quindi di avere nella mano destra una piccola spada con l'impugnatura a croce, ed invocare su di essa la benedizione di Dio.  
Nella mano sinistra immaginate di avere una torcia fiammeggiante ed invocate su di lei il potere dello Spirito Santo, di cui costituisce il simbolo.  
A questo punto affermate: "Nel nome di Nostro Signore Gesù Cristo, io ti perdono per tutto il male che mi hai fatto, volontariamente o involontariamente, in questa vita o in quelle passate. E nello stesso tempo, ti chiedo perdono per tutto il male che io posso aver fatto a te, volontariamente o involontariamente, in questa vita o in quelle passate. Amen. 
Ora io taglio questo legame che non ha più ragione di esistere, io ti lascio libero e divento libero".  
Tagliate ora la corda con la spada bruciando immediatamente i due moncherini della medesima con il fuoco consacrato della torcia. 
Se resta qualcosa attaccato al vostro corpo insistete con il fuoco fintanto che non avvizzirà e si staccherà completamente.  
Dopo una separazione del genere bisogna, naturalmente, prendere ogni precauzione per evitare che il legame possa riformarsi.   
Se vi viene in mente ripetete: "Io sono libero e tu sei libera", quindi sostituite il pensiero con un altro, magari una preghiera.

_______________________________________________________






Un magnetismo negativo, permea l’atmosfera in cui la persona vittima dell’attacco vive.
http://www.lorecalle.it/?p=3205
http://letmereach.com/2014/07/09/psychic-cord-cutting-as-part-of-the-healing-process/


Share on Google Plus

About Love Killer

    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento